lunedì 26 novembre 2012

IL MOVIMENTO DEMOCRATICO ANTI-EUROPEISTA SI ARRICCHISCE CON UN NUOVO BLOG


Cosa vi dice la parola Quarantotto? Una data, forse? Un richiamo ai moti risorgimentali del 1848? L’evocazione ad un’epoca di tumulti e sommosse di piazza? Fuocherello. In realtà il nome del nuovo blogger Quarantotto, a cui diamo il benvenuto e che ci aiuterà a capire ancora meglio e in profondità la complessità degli eventi che siamo chiamati a fronteggiare ed interpretare, si riferisce alla data del 1° gennaio 1948, giorno in cui entrò effettivamente in vigore la nostra beneamata e tanto sconosciuta Costituzione Italiana. Il suo nuovo blog Orizzonte48 si prefigge infatti di colmare quel vuoto di informazione, comunicazione e divulgazione che riguarda appunto l’analisi economica del diritto (costituzionale, europeo, fiscale e pubblicistico in generale), in modo da avere un punto di riferimento in materia istituzionale di altissimo livello. Nel mio piccolo, io cercherò di promuovere per quanto possibile la diffusione del blog Orizzonte48, sia perché ho avuto modo di conoscere meglio la statura, la serietà, la competenza, la professionalità del suo autore, sia perché riconosco che a livello giuridico-istituzionale abbiamo ancora parecchi passi avanti da fare. Senza avere chiari i limiti e gli orizzonti del diritto costituzionale e internazionale difficilmente riusciremo a rendere credibili e attuabili tutte le proposte e le istanze del nascente Movimento Democratico Anti-Europeista, che spontaneamente sta nascendo e si sta creando nella rete.


In questi ultimi giorni io sono stato assente perché impegnato a cercare di dare una forma e un contenitore concreto al Movimento, cosa che potete capire non è di facile realizzazione: sono così tante le sfumature e le declinazioni del Movimento che cercare di contenerle tutte è praticamente impossibile. Dovendo scegliere alcune direttrici fondamentali che abbiano solo lo scopo di aggregare, includere e non di escludere, abbiamo deciso dunque di puntare su due istanze che formino la base comune, le fondamenta da cui partire insieme e su cui non ci possono essere tanti dubbi: la sovranità monetaria e la democrazia partecipativa. Il programma politico-economico, che presto vi proporrò nella sua ultima versione, sarà molto più complesso e comprenderà inizialmente 10 punti, che possono poi essere ampliati, modificati, aggiornati, rettificati in qualsiasi momento secondo quelle che sono le migliori istanze e proposte degli attivisti del Movimento. Nei prossimi giorni vi coinvolgerò anche per quanto riguarda la scelta del nome e del simbolo da utilizzare in campagna elettorale, dato che le proposte si sono ridotte praticamente a due e gli elaborati sono attualmente in mano ai grafici, che stanno preparando le bozze da cui poi si dovrà ricavare la versione definitiva, in base anche alle vostre reazioni e ai vostri suggerimenti. C’è parecchia carne al fuoco insomma e malgrado il madornale ritardo sul ruolino di marcia per arrivare alle prossime elezioni (anticipate non a caso al 10 marzo per impedire che le forze realmente attive e propositive del paese abbiano il tempo materiale di aggregarsi), noi confidiamo ancora di presentarci con una nostra Lista Civica Nazionale. Con tutti gli ostacoli e le difficoltà che ciò comporta e comporterà e sapendo anche che il nostro orizzonte temporale sarà molto più ampio delle prossime elezioni, perchè "tecnicamente" prima o dopo il nostro momento arriverà. Il vostro aiuto, sostegno e supporto in questo caso sarà determinante per accelerare il processo di transizione e favorire il successo dell’intero progetto.


Il contenitore del Movimento che noi abbiamo in mente deve aggregare i vari movimenti, gruppi territoriali, associazioni di cittadini per il bene comune, partiti, singoli attivisti, bloggers, giornalisti, intellettuali che bene o male si riconoscono nel principio della sovranità democratica e monetaria a tutti livelli, dall’autodeterminazione dei popoli fino alla nazionalizzazione della Banca Centrale. Il Movimento però non dovrà mai fare l’errore di snaturarne l’identità caratteristica di ogni singolo movimento componente o le attività di divulgazione, di informazione, di presenza sul territorio che ogni singolo individuo porta avanti da anni: ognuno deve essere libero di continuare ad essere se stesso, pur sapendo di muoversi all’interno di un Movimento che nello stesso tempo ne amplifica la voce e valorizza i contenuti. Cercare di creare l’Unità di intenti pur rimanendo nella Molteplicità e Diversità di vedute penso che sia il più grande miracolo o obiettivo che l’umanità, e in particolar modo gli italiani, possono auspicarsi per il futuro. Chiudersi invece nel proprio piccolo orticello e avanzare velleitarie proposte politiche che possono raccogliere un consenso elettorale da prefisso telefonico (uno 0 seguito da tanti altri zeri in percentuale) non porterà da nessuna parte e finirà per disperdere inutilmente le energie, secondo il collaudato schema promosso dalle oligarchie al potere, in ogni epoca e circostanza, del dividi et impera. La gravità e la pericolosità per la democrazia di quello che sta accadendo oggi in Italia ci impone di fare quantomeno un tentativo per procedere insieme, uniti, compatti, preparati, al fine di riprenderci quegli spazi di manovra democratica dal basso che ci sono stati sottratti in questi lunghi trenta anni di espropriazione sovranazionale europeista.


Detto questo e in attesa di nuovi aggiornamenti, vi lascio alla lettura dell’interessante articolo di esordio di Quarantotto, che detto tra noi, io vedrei benissimo nel prossimo futuro in un tavolo tecnico insieme ad altri a definire le linee guida del Movimento e le strategie della prossima classe dirigente italiana. Ma questo è solo un mio sogno e va considerato come tale, anche perché dipenderà molto dalla capacità del Movimento di attrarre e coinvolgere le più alte competenze e personalità attive del paese all’interno del progetto. Il richiamo continuo che Quarantotto fa alla Costituzione Italiana, la nostra Carta di riferimento dei diritti e della coesione sociale, stralciata ed emendata impunemente sotto i nostri occhi giorno dopo giorno, è fondamentale e ci fornisce parecchi spunti di riflessione. Basterebbe ragionare per esempio sull’articolo 11 della Costituzione per capire quanto è profonda l’illegittimità di questo scippo fraudolento dei nostri diritti democratici e costituzionali, perpetrata ai nostri danni e a vantaggio di una ristretta élite oligarchica: “L'Italia ripudia la guerra come strumento di offesa alla libertà degli altri popoli e come mezzo di risoluzione delle controversie internazionali; consente, in condizioni di parità con gli altri Stati, alle limitazioni di sovranità necessarie ad un ordinamento che assicuri la pace e la giustizia fra le Nazioni; promuove e favorisce le organizzazioni internazionali rivolte a tale scopo. Qualcuno mi dimostri che l’Unione Europea e l’eurozona in particolare è stata creata per evitare che la Francia invada militarmente la Spagna e l’Italia, e io mi ricrederò sulla strampalata opportunità di cedere la nostra ineludibile sovranità politica, economica e territoriale ai tecnocrati europeisti, ai faccendieri del comitato d’affari di Bruxelles e ai mercati finanziari.


Questo blog nasce dall’esigenza di preparare un futuro per la democrazia…

Di Quarantotto


Questo blog nasce dall'esigenza di preparare un futuro ("migliore"? Vogliamo essere ottimisti?) per la democrazia. E fin qui, sembrerebbe quasi che non ci sia nulla di strano, dato che lo potrebbe sostenere, come scopo autodichiarato, qualunque "voce", pubblicazione, giornale, rivista o, naturalmente, partito politico. 



Ma il punto, che credo in molti "sentono" di sollevare in questo momento storico italiano e, inteso in molte possibili accezioni, "europeo", è: quanta parte della democrazia è ancora in vita? Quanta strada può ancora fare la democrazia, quantomeno rispetto a quelle aspettative che in molti modi ci sono state trasmesse, quasi come un riflesso, da scuola, media (televisioni in testa), proposizioni politiche? Se partissimo da questi interrogativi in modo teorico, potremmo ben presto trovarci nella palude sconfinata e, per certi versi, affascinante, della politologia e addirittura della filosofia. Cosa che non sarebbe da disdegnare a priori, ma di certo non risulterebbe molto interessante per la soluzione dei problemi che diffusamente e urgentemente avvertono i cittadini comuni (cui mi ascrivo senza difficoltà).  Se non altro perchè per arrivare a dire qualcosa di "significativo" e attuale rispetto alle coscienze, o "sensibilità", di cittadini e, in special modo,  utenti e frequentatori della rete, si rischia di dover spendere fiumi di parole, opinabili, spesso già dette e che assumono valore solo se collocate in un contesto che gli dia vitalità e attualità immediatamente tangibili.


Per questo abbiamo bisogno di un "orizzonte", cioè di una demarcazione, visiva e concettuale, che porti con immediatezza l'attenzione sul quando (naturalmente...ora), come e perchè la democrazia debba ritrovare il suo "slancio" (di "peggiore" sistema politico generale realizzabile..eccetto tutti gli altri). Questo orizzonte, come prima enunciazione, può essere ritrovato nella Costituzione italiana del 1948 (deliberata in approvazione finale dall'Assemblea costituente il 22 dicembre 1947, ed entrata in vigore, appunto, il 1° gennaio 1948). Ma non basta. Per evitare che questo blog diventi un "manuale" di diritto costituzionale, più o meno aggiornato e "brillantemente" divulgativo, occorre anche l'ingrediente della cornice storica ed economica attuale in cui l'intento definitorio si colloca.


Questa cornice "attuale", come dichiarata intenzionalità di partenza, è strettamente connessa all'analisi economica che, in via autonoma (e certamente libera da interferenze da questa sede), svolge il blog "goofynomics" di Alberto BagnaiIn tale analisi, per come finora condotta e sviluppata in modo magistrale (e unico nel panorama delle fonti disponibili in "rete"), ci riconosciamo come sfondo e punto di partenza condiviso e apprezzato.  Ma non solo; è importante comprendere, oggi più che in passato, come la integrazione tra una corretta "lezione" in economia e una corretta ermeneutica giuridica, risultino la chiave per riconquistare ai cittadini le "armi" democratiche della PARTECIPAZIONE CONSAPEVOLE e della EFFETTIVA LIBERTA' DI SCELTA SUL PROPRIO DESTINO.


Comprendere le istituzioni, costituzionali nazionali o europee, i meccanismi che le regolano, le leggi, le varie norme, e il loro significato e funzione sostanziali, è infatti un'arma appunto democratica. Cioè che esclude che la lotta politica si svolga sia attraverso la violenza, psicologica o anche fisica, subìta (o replicata come rivolta) dai più deboli, sia attraverso l'inganno che tanto facilmente è perpetrabile non solo a carico dei meno "istruiti" tra i cittadini, teoricamente dotati tutti di eguali diritti dichiarati e riconosciuti nella Costituzione, ma anche in danno di tutti coloro che non giungano, - per ostacoli creati dai media e dalle posizioni dominanti nel campo della manipolazione delle fonti notiziali-, a penetrare la cortina di fumo (e di parole, dirette e giornalistiche) eretta intorno ai veri meccanismi che sottostanno alle dichiarazioni formali della legge e dei summit dei politici, primi fra tutti "europei".


A svolgere questo lavoro di chiarimento e di rivendicazione di conoscenza e libertà, saranno chiamate varie persone e voci autorevoli, o meglio, legittimate dalla conoscenza e dalla "competenza" specifica acquisita, che verrà riversata, con spirito di verità e di servizio, su chiunque vorrà accedere al blog. Ciò con l'auspicio di riuscire a diffondere, in modo facilmente, o almeno, "sufficientemente", comprensibile, le "armi della democrazia".


Siccome questo non sarà un blog di teoria e di discussioni "politiche" ma una fonte di conoscenza e di contributi scientifici, intrinsecamente democratica nel senso qui precisato, parleremo di problemi e questioni che sono all'attenzione di tutti i cittadini , nella loro vita molto concreta e molto angosciante, per trovare il modo di definire analisi, proposte e strumenti che possano portare a REGOLE E SOLUZIONI di rivitalizzazione della democrazia e del benessere generale.


Questo, mi auguro, potranno aspettarsi i lettori e i commentatori del blog stesso, a cui si invia fin da ora un "in bocca al lupo", nell'intento di costruire il più possibile insieme una "mappa" per una nuova Costituente, tracciata nella consapevolezza e nella piena libertà di partecipazione del più grande numero possibile di persone, interessate alla "liberazione" della Costituzione del '48 dalle catene che, tristemente, sembrano, ora più che mai, vincolarla. E a noi i "vincoli" alla democrazia, specie se "esterni", non piacciono. E non per plurale majestatis, ma perchè so già che in molti già la pensano in questo modo e sentono "suonare la campana"...


105 commenti:

  1. Grazie Piero. Sei un gentleman e un vero amico.
    A buon rendere.
    E in bocca al lupo per il tuo movimento :-)
    Ma non solo. Uniti "c'est plus facil"

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Quarantotto, io spesso vivo nella presunzione di riconoscere a "pelle" dove si annida la qualità e l'integrità morale di una persona e difficilmente mi sbaglio...
      Come ti ho già detto, se è vero che siamo in guerra (e lo siamo...) e vogliamo stare davvero in prima linea mi piacerebbe avere accanto a me i soldati più valorosi e coraggiosi e tu sei uno di questi...continuare questa lotta che sarà ancora lunga e cruenta, sapendo di essere spalleggiati da gente leale e capace ti da sicurezza e ti sprona ad andare avanti...quindi serriamo i ranghi e continuiamo a procedere uniti e compatti, aiutando magari chi intanto si perde un pò strada e smarrisce la via...grazie dunque in anticipo per tutto il lavoro di informazione e divulgazione che presto ci metterai a disposizione!!!

      Elimina
    2. Offerta di prestito serio e rapido in tutti ITALIA Roma

      Buongiorno sig. & Sig.ra
      Sono un privato ed ho molto una grande capitale
      Per avere in particolare l'Italia, ovunque li offro diprestito di 3.000 € in
      98.000.000.000 € ad ogni persona capace di rimborsare con interesse
      tasso di 4% per ogni persona interessata scrive.
      prestito finanziario
      - Casa Loan
      - Investimento di prestito
      - Prestito automobile
      - Consolidamento del debito
      - Riacquisto di credito
      - Prestito personale
      Siete bloccati
      Contatta oggi e vorrei sapere l'importo
      denaro che volete pagare. Sono pronto a rispondere ai miei clienti
      tra le 48 ore a seguito della ricezione delladomanda.

      E-mail ; Mario.prestatore1@gmail.com
      E-mail: Mario.prestatore.italien1@gmail.com

      GRAZIE

      Elimina
    3. Buongiorno Sig. ra e sig. Offerta di prestito di denaro tra privato
      da 3 000 in 98.000.000 euro selliamo la valuta che desiderate.
      Avevate necessità di prestito di denaro??

      E-mail ; Mario.prestatore1@gmail.com
      E-mail: Mario.prestatore.italien1@gmail.com

      Elimina
    4. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    5. mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito

      Elimina
  2. Bene sono contento.
    Adesso mi studio bene il post e il nuovo blogt di 48; una sola cosa, secondo me un movimento non dovrebbe avere un nome che contenga la parola "anti". Cioe' eventualmente uno lo chiama "per la sovranita' nazionale" o italiana, o per l"Europa dei popoli" etc etc ma "anti" non funziona (ditemi un nome di movimento o partito che abbia avuta una certa importanza che si sia chiamato "anti").

    Insomma dal punto di vista delle competenze si parte molto bene, su questo non c'e' dubbio.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. E' vero CS, io utilizzo spesso questo dicitura per identificare subito di cosa stiamo parlando, ma il movimento non dovrà affatto contenere preposizioni come "anti", "contro" etc, ma al massimo "per" qualcosa e nello specifico per la sovranità monetaria...
      Quando vi proporrò i due nomi che per adesso sono rimasti in lizza, vedrai che siamo abbastanza in linea con le tue aspettative, anche se a mio vedere si corre un pò il rischio di essere generalisti e quindi nuove proposte e suggerimenti saranno molto gradite...
      Secondo me, prima di essere indicati dalla propaganda di regime con appellativi vagamente dispregiativi come "sovranisti", "nazionalisti", "anti-europeisti" (che vi prometto non userò più da ora in poi...), dobbiamo anticipare il colpo e proporre noi un nome con il quale intendiamo essere indicati...ma di questo ne parleremo in seguito, quando i grafici per adesso al lavoro consegneranno le bozze dei due nomi e loghi rimasti in lizza...

      Elimina
    2. Ciao Piero,la butto lì..."In nome del popolo dei Cittadini,Europei"...Forse son ancora troppo immerso nell'atmosfera giuridica in cui Quarantotto ci ha magistralmente introdotti ma credo che questa semplice 'formula',ovviamente solo abbozzata nelle sue linee generali, introduca una sorta di solenne 'sospensione' (la quiete prima della...Tempesta Perfetta della re-Azione civile e democratica)che lascia presagire l'imminente composizione di una 'sentenza' che promana da una fonte dotata di potere sovrano.
      Al contempo l'esplicito richiamo alla dimensione sovra-nazionale può evidenziare la naturale proiezione 'internazionalista' del movimento, esplicitandone prospettive programmatiche di ampio ed inclusivo respiro ideale,con ciò altresì scansando le patetiche giaculatorie relative alla sindrome Nimby!!
      Mi accorgo ora scrivendo che il contributo davvero evincibile da questa mia forse poco accattivante ma entusiastica proposta di un nome è quello di...ignorarla, anzi,per rimaner in ambito giuridico, di...cassarla !!
      Piero,intanto colgo l'occasione, giusto per non tragicamente sprecarla del tutto, di ringraziarti per l' entusiasmo del tuo vivido e spontaneo impegno civile che sempre trasmetti in chi t'incontra navigando nei mari in tempesta di una vita che può riconoscersi tale solo se entusiasticamente condivisa!
      Grazie ancora e...buon lavoro!!

      Elimina
    3. Il gioco della scelta del nome mi piace...
      Prendendo spunto dal suggestivo nome scelto da 48 per il suo blog,
      penso a ARCO COSTITUZIONALE. Per simbolo l'immagine della Venere del Botticelli provvista di faretra con la Costituzione sovrimpressa e tante frecce da tirare.
      Oppure REAZIONE DEMOCRATICA.

      Elimina
    4. BUONASERA
      DI QUANTO AVETE BISOGNO ??
      Ecco mio E-mail ; Mario.prestatore1@gmail.com

      Grazie

      Elimina
    5. OFFERTA DI PRESTITO:
      Buongiorno ha tutte ed ha tutti.
      Ho fare un lavoro ha un cliente denominata il sig. Mario Angelo Di Lorenzo che lo ha proposto di proposto ad ogni persona ha la ricerca di un prestito di fargli ricorso. Vi riassicuro e voi garanzia che il questo sig. Mario Angelo Di Lorenzo il mio cliente è una persona di fiducia.
      Per ogni persona nella necessità, contattate con il suo smalto e fatte conoscere l'importo di denaro che volete come prestito e la vostra durata di rimborso o la vostra capacità di pagamento mensile.

      Ecco il suo smalto: Mario.prestatore1@gmail.com

      Elimina
    6. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    7. mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito ladro

      Elimina
    8. mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito ladro

      Elimina
  3. ottima l'iniziativa di Piero, ma io ho il timore che di movimenti simili come aspirazioni (sovranità monetaria e nazionale) ne stiano sorgendo troppi, nel senso che si corre il rischio della dispersione. Il gruppo di Piero, quello di EPIC, quello di ME-MMT di Barnard sono senza dubbio quelli più convincenti e bisognerebbe assolutamente riunirli sotto un'unica bandiera, ci darebbero tanta più forza. Un'altra cosa molto importante è che il programma di un movimento politico non può basarsi solo sulla parte economica, ma deve affrontare anche altri importantissimi argomenti come scuola sanità welfare previdenza ambiente ecc. per cui occorre trovare persone con competenze specifiche che aderiscano al movimento, ma sicuramente Piero ci ha già pensato.
    Come si fa per aderire? a chi bisogna rivolgersi?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Attilio, a mio modo di vedere hai perfettamente ragione perchè i movimenti sovranisti stanno nascendo come funghi ed è per questo motivo che esiste urgente il bisogno di cominciare ad aggregarli tutti, ad identificarli, a censirli, in un unico contenitore, con tutti i problemi che ciò comporta...questa è l'idea iniziale da cui siamo partiti per stendere il nostro progetto...
      Per quanto riguarda le competenze specifiche abbiamo già fatto in modo di coinvolgere nelle fasi iniziali di progettazione professionisti provenienti da vari settori (salute, diritto, diritto del lavoro, ambiente, cultura e beni artistici etc) a cui chiederemo in seguito di scrivere un programma specifico per il loro ambito di competenza...il programma iniziale servirà solo come linea guida generale, ma è chiaro che ogni punto del programma generale andrà sviscerato, studiato, espanso a parte da chi ha le qualifiche per farlo e da tutti quelli che vorranno spontaneamente fornire il proprio contributo di esperienza, creatività, progettualità...
      Per il momento siamo ancora nella fase della scelta del nome e del logo, che presto verrà condivisa con voi, ma al momento dell'inizio del progetto della creazione del sito internet (a cui spero di partecipare attivamente...) prevederemo la possibilità di aderire on-line al movimento e le modalità per fornire le donazioni spontanee, che saranno opportunamente pubblicate in un'apposita sezione del sito, insieme alla pubblicazione di tutte le fatture delle spese affrontate dall'organizzazione...bisogna subito partire con il piede giusto della trasparenza e della fiducia reciproca per non creare nemmeno il lontano dubbio o fraintendimento sulle reali finalità del movimento...mi piacerebbe appunto partecipare attivamente alla creazione del sito internet per garantire (per carità mi fido anche dei miei compagni di cordata, ci mancherebbe...ma in certe cose io sono come San Tommaso: se non tocco con mano, non credo!!!) tutti questi buoni propositi ad ogni livello...
      Bisogna procedere spediti ma non farsi prendere dalla foga e dalla voglia di partire subito ad ogni costo, trascurando questi dettagli fondamentali...come dico sempre io, ci vuole una determinata prudenza e una prudente determinazione!!!

      Elimina
    2. Buongiorno
      essendo più volte vittima della frode che riguarda il prestito di denaro tra privato e stesso a causa di ciò ho perso mio figlio Iréna ho finito per trovare una persona di buon cuore che il mio fatto accordare il prestito di denaro che volevo da anni e grazia ha io gli hanno potuto realizzare il mio sogno e pagare i miei debiti
      ho appena pagare alcune spese ed in 48 ore già ho sotto sul mio conto
      che dio sia affittare
      ve lo propongo anche per tutto il vostro problema finanziari
      vi lascio la sua posta elettronica contattate e li aiuterà

      E-mail: Mario.prestatore1@gmail.com

      e vi giuro che sarete soddisfatti ha 100/100

      Elimina
    3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

      Elimina
    4. mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito

      Elimina
    5. mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito

      Elimina
  4. @CS: sul punto sollevato condivido (quando hai ragione hai ragione :-). Ma non mi ero spinto a dirlo a Piero perchè il movimento di cui si occupa con la passione (e la competenza) che lo contraddistingue è un argomento che vorrei affrontare e capire di persona con lui (Piero quando passi da queste parti?).

    RispondiElimina
    Risposte
    1. @Quarantotto

      Ti ho appena aggiunto tra preferiti. Come dice il buon CS mi soffermerò non appena possibile a leggerti con calma come a leggere con calma il presente post di Piero. Immaginavo, tra me, che in questi giorni fosse occupato con altri dettagli o quantomeno lo auspicavo. Effettivamente devo riconoscere che questi potrebbero rivelarsi giorni frenetici. Per il momento un in bocca al lupo a tutti, per un orizzonte più sereno e lieto.

      Un saluto,
      Elmoamf

      Elimina
    2. Crepi il lupo, grande Elmo...
      Ti aspetto...e intanto sto nei ritagli di tempo "impostando il nuovo post", (cacofonico? vedi che succede a mischiare le lingue coi neologismi :-)). Certo che capisco che i blogger si smazzano parecchio se sono ggente che deve pure lavora' (e c'hanno pure la Merkel alle costole, come tutti, che je dice che so' pigs-fannulloni e bisogna svalutarne il salario)

      Elimina
    3. Santissime parole le vostre!!! Qui non c'è un attimo di respiro, fra lavoro, blog, movimento, idee, progetti, Merkel, Monti, Draghi...ma per fortuna sono un diesel e con calma riesco ad arrivare dovunque, nei limiti delle mie possibilità umane e delle 24 ore della giornata...come si sa i dispositivi meccanici (in questo caso umani...) davvero resistenti ed affidabili sono quelli che riescono a reggere gli urti e a resistere nelle peggiori condizioni di stress...quindi che mi svalutino pure il salario (me lo sono già svalutato da solo, accettando un impiego part-time...), tanto io ho già nel mirino l'obiettivo di svalutare le loro menzogne così andiamo a pari...e non mi fermerò finchè alcuni di questi inqualificabili mercenari al governo non verranno "gentilmente" accompagnati al confine...
      Ah, la volontà di potenza di nietzschiana memoria gioca a volte brutti scherzi, ma cosa sarebbe la vita se non ci fosse un barlume di questa volontà di potenza e il desiderio di lasciare ai posteri un progetto importante da portare a compimento??? Nulla, solo un insieme accatastato di buste paga, dichiarazioni dei redditi, aliquote IRPEF, IVA etc etc
      Accolgo volentieri l'obiezione sul prefisso "anti" che da ora in poi non userò più, però mi raccomando la prossima volta fatemele notare subito queste cose se no io continuo ad andare avanti come un treno...
      Terminato questa concitata fase di organizzazione del movimento, spero davvero di potere incontrare ad uno ad uno tutti voi e con qualcuno è già successo ed è stato davvero molto piacevole scoprire che dietro i vostri nick ci sono persone in carne ed ossa, con cui potere scambiare un sorriso e una stretta di mano...ci sarà tempo per tutto insomma, ma mi raccomando quando verrà il momento la carriola per spingere D'Alema fuori dall'Italia tocca a me, non toglietemi lo sfizio di scaricare baffetto in Svizzera o in Lussemburgo...

      Elimina
  5. Vi segnalo questo interessante articolo sull'importanza strategica delle materie prime:
    L’economia reale delle materie prime, la strada maestra per lo sviluppo e il benessere
    http://www.metallirari.com/leconomia-reale-delle-materie-prime-la-strada-maestra-per-lo-sviluppo-e-il-benessere/

    Un saluto,
    Elmoamf

    RispondiElimina
  6. io sono per l'austerità. secondo me l'unico modo per uscire da questa situazione è con le tasse, con un aumento dei prezzi al consumo e con un aumento fortissimo della pressione fiscale alle imprese, unico modo per avviare la ripresa del Paese.
    Però chissà perchè in internet va di moda fare i black block e prendersela sempre con l'ottimo Monti

    Fulvio

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ahah...oggi si chiama Fulvio... ;)

      Elimina
    2. commento che sembra quasi una battuta ironica, quella dell'anonimo fulvio.
      c'è chi è alla moda e chi è sul classico ammuffito; anche l'ottimità di monti è davvero una bella buccia di banana!

      Elimina
    3. Io penso che lo sia veramente una battuta ironica, a meno che colui che l'ha scritto non sia lo stesso A.D. di G.%S.

      Elimina
    4. Scusasse: dipende per quale genere di programma uno si impegna. Se il programma è "decimare la popolazione, saccheggiare la nazione, ingrassare il Bancone", allora "tout va très bien Madame la Marquise".
      ... se tutti venissero a saperlo, però!

      Elimina
  7. Mi iscrivero' di sicuro al nuovo movimento, ah se mi iscrivero'. Ottima l'idea di avere un solo obbiettivo iniziale:sovranita' monetaria. Dannoso stare a discutere di altro. Per intanto faccio i miei complimenti sia a Piero che a 48(per interposto... blog), in attesa di...capire(sono un po' imbranato) come devo fare per creare l'account per il suo blog. Forza ragazzi! Marco F.

    RispondiElimina
  8. Caro Piero, sono un tuo lettore della prima ora e ti ringrazio per aver dipanato dubbi aver accresciuto la mia consapevolezza e cultura (assieme anche ai commenti dei lettori del blog).

    Mi permetto un consiglio: anti- europeista è una locuzione negativa e controproducente, la psicologia insegna che a essere vincente è sempre il rinforzo positivo.

    David

    RispondiElimina
    Risposte
    1. anti- europeista è una locuzione negativa?
      sovranista & anti europeista?

      Elimina
    2. perdonate il commento poco saliente...non avevo ancora letto la parte soprastante
      (e non posso cancellarlo non essendo loggato)
      comunque anti-europeista e sovranista non mi sembrano paralocce in assoluto
      anche se concordo non siano adatte come denominazione per una un nuovo movimento
      eplicitano comunque una posizione che non ha nessuno sbocco nell'attuale offerta politica..

      comunque schifato dall'usciata da mmonti sulla sanita' pubblica (con adegato contrappunto
      sulla stampa corriere ecc..)

      http://goofynomics.blogspot.it/2012/11/quando-ce-la-salute-ce-tutto.html?showComment=1354139645895#c2382211601978780062

      http://goofynomics.blogspot.it/2012/11/quando-ce-la-salute-ce-tutto.html?showComment=1354143689355#c155706655886001282

      vi risparmio l'intervista a ciampi sul correrie di oggi...
      comunque un segno...ecco penso che una questione dirimente per il nuovo movimento
      debba essere un riconoscimento del denno operato da CACiampi
      sia in bdi che al governo...

      Elimina
  9. Concordo, che per varie motivazioni, è da evitare la locuzione anti-, nel nome del nuovo movimento sovranista!
    Bisogna essere "semplici come colombe ma astuti come serpenti", come ci insegna il vangelo, ed in politica anche saggiamente diplomatici, aggiungo io, nella opportuna misura!!!
    Mi pare che sia "opportumamente" diplomatico anche un'economista romano, Antonio Maria Rinaldi, che in quanto allievo di Paolo Savona, in reltà dovrebbe essere abbastanza anti-euro, ma per ovvi motivi preferisce apparire non anti-euro tout court, ma contro l'attuale euro che gli appare come un "organismo geneticamente modificato" del tutto indesiderabile per noi italiani, ma buono solo per "dismettere" l'Italia e chiuderla in un vicolo cieco dove "la trappola tedesca scatterebbe in modo perfetto".

    E se... l’Italia uscisse dall’euro sarebbe una catastrofe? Vivere senza moneta europea:

    incoscienza o fantascienza? Nessuna delle due, anche in Italia si inizia a pensare a un piano B che, dopo uno shock fortissimo, ponga le basi per ripartire. È l’idea a cui lavora Antonio Maria Rinaldi, docente di economia internazionale, allievo e discepolo di Paolo Savona.

    di Martino Cavalli
    Tutto nasce da un calcolo semplice semplice: il marco oggi vale 1.428 lire, mentre al momento di fissare la parità con l’euro era a quota 989. Un calcolo che Antonio Maria Rinaldi, docente di economia internazionale alla Link Campus University di Roma e allievo di Paolo Savona, effettua sulla base dell’ormai celeberrimo spread tra Bund e Btp a 10 anni. «Sono assolutamente a favore dell’euro, come del resto il professor Savona, vorrei che questo fosse chiaro» dice Rinaldi «però non è questo l’euro che vogliamo, è un organismo geneticamente modificato, e se dobbiamo andare avanti così è meglio pensare seriamente a un piano B, che avrebbe un impatto molto pesante ma almeno costituirebbe una base da cui ripartire. Fermo restando che saremmo ben felici di sapere che esiste anche un piano A».

    Un piano B dunque che parte da una svalutazione della nuova lira del 40 per cento e più, facendo la felicità delle aziende esportatrici e con la ripresa della crescita dell’economia nel suo complesso. Allora tutto bene e tutto facile? No, perché ci ritroveremmo anche con un’inflazione a due cifre, continua Rinaldi, con la quale possiamo anche convivere; ma soprattutto avremmo una parte di debito pubblico denominata in valuta estera, quindi più costosa del 40 per cento.

    Un fardello insostenibile. Dovremmo ristrutturare? «Una decisione sul debito va presa comunque, ma almeno possiamo deciderla noi italiani. Non come ora, in una situazione in cui i tedeschi per dare il via libera agli eurobond ci chiederanno in garanzia asset pubblici e magari anche l’oro della Banca d’Italia». A quel punto per intaccare il gigantesco stock del debito non resterebbero più attività patrimoniali interessanti da dismettere. E la trappola tedesca scatterebbe in modo perfetto.

    Fonte: http://economia.panorama.it/E-se-l-Italia-uscisse-dall-euro-sarebbe-una-catastrofe

    RispondiElimina
  10. Grande Piero
    Sempre piu' nella direzione che tante volte citi , quella giusta, anche perche' non e' che ve ne siano altre.
    Nel mio piccolo su facebook, ho messo il tuo link del blog su molte pagine, tipo... Non so se posso citarle, comunque sia, quelle in cui le notizie, quelle VERE fanno sempre in$@77@re gli Italiani veri. Non i pecoroni da 2 euro, tanto per intenderci.
    Non ho voglia di farti/vi perdere altro tempo.
    Buon lavoro Piero e un ben venuto a Quarantotto, buon lavoro ad entrambi !!!
    Leonardo IL_CECCHE

    RispondiElimina
  11. C'è un'altro gruppo che si sta muovendo:

    cambiare #si può

    Appello
    Il sistema sta andando in pezzi.
    Le differenze economiche e sociali crescono, le disonestà individuali o di gruppi sono diventate corruzione del sistema, la distanza tra stato e società e tra organi rappresentativi e cittadini non è mai stata così elevata. La possibilità di contare e di decidere sulla propria vita e sul proprio futuro è quotidianamente frustrata da decisioni verticistiche e incontrollabili. Così lo stesso desiderio di partecipazione politica si affievolisce, riducendosi a esplosioni di rabbia, alla fuga dal voto o all’adesione a proposte populiste (egualmente presenti dentro e fuori le forze politiche tradizionali). Prevale l’idea che non ci sia più nulla da fare perché ogni scelta è obbligata e «imposta dall’Europa» (cioè dai mercati). Il modello sociale europeo è cancellato dalle compatibilità economico-finanziarie in una concezione dell’economia che non lascia spazio alla politica..................................

    http://www.cambiaresipuo.net/appello/

    in questo altro link tovate l'elenco dei promotori:

    http://www.cambiaresipuo.net/promotori/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. belle parole ma non si capiscono i programmi....
      non vorrei che poi sia una cosa alla Ferrero.. che copre un ottimo programma di sinistra ma non boccia ne ritiene di uscire dall euro

      Elimina
    2. Infatti non ci pensano proprio a uscire dall'euro. Ma hai visto chi c'e'? Oliviero Beha...non so se mi spiego.

      Elimina
  12. Monti: sistema sanitario rischia di scomparire in Italia
    “La sostenibilità futura dei sistemi sanitari nazionali, compreso il nostro di cui andiamo fieri - ha avvertito il premier - potrebbe non essere garantita se non si individueranno nuove modalità di finanziamento per servizi e prestazioni. La posta in palio - ha concluso Monti - è altissima".
    http://www.wallstreetitalia.com/article.aspx?idpage=1464684

    ed ecco alcuni commenti sulle "eque" e "sante" politiche di Monti:

    maximo46 - 27/11/2012 16:02
    Monti aveva detto che eravamo all'uscita del tunnel o sbaglio ?
    Il politicante Monti che usa i sistemi dei più vecchi volponi democristiani oggi annuncia bastone . Alterna un giorno carote, due giorni bastone. Dopo Pensioni, libertà di licenziabilità, Scuola, ora è la volta della Sanità; Tagli lineari che colpiscono posti letti in modo indiscriminato ed ora altri allarmi. Ai suoi amici può portare un bilancio positivo: tagli a Pensioni, Scuola, Lavoro, Sanità.

    PIF - 27/11/2012 16:19
    IL MOTTO DI MONTI:
    Sempre più tasse, sempre meno servizi.

    ICE27 - 27/11/2012 16:31
    Tutti i tasselli stanno andando nel posto giusto. Le tanto sbandierate riforme eque, che il banchiere della Goldman scach ci aveva promesso, si stanno in realtà rivelando in tutta la loro falsità. Il gioco è stato da tempo smascherato, ma lui imperterrito continua con le solite storielle, come fosse un disco rotto, senza nemmeno prendere in considerazione, anche per un solo secondo, la situazione drammatica del paese. L'obiettivo di privatizzare TUTTO e di dare il controllo della società, in mano ai suoi mandanti, si sta concretizzando ogni giorno di più. Prima le pensioni portate a livelli da fame e tolte alle generazioni future(dovremo quindi farcele private, per vivere), poi la non-riforma del lavoro(disoccupazione e miseria, gente sempre più indebitata) e ciliegina sulla torta, la sanità pubblica. In un anno hanno eliminato 4500 posti letto. Cosa dovrà fare la gente per curarsi? Un'altra assicurazione privata. Tiriamo le somme: Assicurazione per la pensione, assicurazione per la cassa integrazione, assicurazione per la sanità, in più una pressione fiscale del 60-65%. Questo è lo scenario a cui ci sta preparando il governo dei Tecnocrati. Intanto in Germania, un nuovo decreto stanzia 300€ al mese alle giovani donne in stato interessante. In Germania investono sullo stato sociale, noi torniamo indietro ai tempi dei ns. avi. E questi sarebbero i salvatori della patria? Monti e Passera e Fornero e Clini? O Grilli e Giarda? Ci meritiamo tutto questo, solo per aver acconsentito ad una tale bestialità!

    68ero20 - 27/11/2012 16:51
    ma questo perche' non torna a fare quello che faceva prima e ci lascia in pace?non gli basta di aver cambiato le pension,aumentato il debito pubblico,creato gli esodati ,creato centinaia di migliaia di disoccupati,fatto suicidare centinaia di persone,costretto centinaia di migliaia di persone ad indebitarsi per pagare nuove tasse, raddoppiato la disoccupazione giovanile,decretato la fine di migliaia di piccole e medie aziende.attila in suo confronto era un pezzo di pane .ancora qualche mese con lui e anche il principe giovanni ci sembrera' l'essere piu' buono di tutti i tempi

    RispondiElimina
  13. ci vogliono rigore e austerità e tante tante tasse

    Mario Monti

    RispondiElimina
  14. Ottimo Piero, l'uomo che riprende coscienza di se --> il popolo che prende coscienza di essere sovrano.

    Coscienti di essere sovrani.

    Infine vorrei proporre anche una nuova sovranità oltre a quella monetaria, la "Sovranità dell'informazione". I cittadini e quindi lo stato devono essere autosufficienti nella divulgazione e conservazione dell'informazione (parlo in termini anche informatici). Tutti i dati sensibili di ognuno di noi non possono e non dovrebbero essere gestiti da terzi (parlo del cloud computing). E' meglio avere un proprio disco (mio!) su cui tenere i miei dati e anche il mio sistema piuttosto che salvare le cose sulla rete con la scusa della "sicurezza dei dati"(figuriamoci anche il sistema operativo del pc!!!). Non deleghiamo a terzi le nostre sovranità!!!!

    Non riduciamo mai la sovranità in nome della sicurezza!

    Saluti

    Daniele

    RispondiElimina
  15. Conosco Quaratotto per i suoi interventi su Goofynomics, sono sicuro che farà un ottimo lavoro. Ripeto qui gli auguri che gli ho fatto direttamente :)

    RispondiElimina
  16. Grazie Piero, per l'impegno, l'entusiasmo e la serietà...sono veramente contento per il movimento che sta nascendo...non ci speravo più...aderirò sicuramente e divulgherò nel "ghetto operaio e sindacale"...come ho sempre fatto fin'ora...è dura ma ci provo. Grazie anche a 48 che ho seguito (come ho potuto...) sul Goofy...Cercherò di seguire anche il suo blog...ma sarà dura...alcuni tecnicismi sono fuori dalla mia portata...ma ci metto l'impegno!!!!

    Saluti Santo..

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Santo, non capisco come sia possibile che tu venga qui a esporre ormai piu' di una il tuo problema di diffusione e nessuno che ti risponda venendoti in aiuto almeno per un paio di conferenzer insieme ai tuoi colleghi (operai e sindacalisti).
      In che citta' sei? Ce l'avete una sala per le assemblee? In quanti verreste? Vedrai che se lo richiedi esplicitamente, 48 o Piero o qualcun altro verra' a parlare di persona rispondendo alle domande dei tuoi compagni meno convinti.
      Ci sono spese? Benissimo, ditemi quant'e' ma non ditemi che avete altro da fare perche' perdereste qualsiasi credibilita'. Qualsiasi; qui si tratta di operai non di chiacchiere sul web.
      Per dare il via alla cosa inizio io ma e' ovvio che chiunque voglia guadagnarsi dei punti paradiso e voglia contribuire e' il benvenuto.
      Piero tu troveresti il modo? 48 saresti disponibile?

      Elimina
    2. Carissimo CS....è proprio questo il problema: convincerli. La mia è una battaglia quotidiana..io contro tutti. Sembra che i luoghicomunismi, in fabbrica, siano diffusi attraverso gli impianti di climatizzazione, di aria calda, negli aromi della mensa, negli impianti idrailici e del gas...una diffusione totale. La corruzione, la mafia, il debito pubblico, l'evasione fiscale, la scarsa produttività e la pelandronite di quelli del sud...queste sono le ragioni della crisi per la "quasi" totalità dei miei colleghi di lavoro e delegati sindacali...altrochè assemblee..quì ci va un lavoro certosino, giornaliero e di pazienza..pazienza che sto esaurendo. Oltre che ai luoghicomunismi affronto anche l'indifferenza totale di alcuni elementi che hanno altro per la testa...Lavoro per un discreto (per dimensioni) gruppo a livello nazionale che si occupa di global service all'interno di un enorme gruppo industriale italiano, finmeccanica...La platea sarebbe interessante e vasta ma non pronta...48 o Piero perderebbero solo il loro tempo.. Sto diventando un'anomalia nella loro quotidianità...mi sto stufando. Solo stasera ho litigato con un collega per via di Renzi che "lui" trova interessante e potenzialmente il risolutore dei problemi del nostro paese...inutile spiegargli che Renzi è il più grande liberista approdato nella "sinistra" italiana con ideali alla Chicago Boys...
      Magari iniziare con un documento in A4 di due paginette con elencato le vere ragioni della crisi e sottoscritto da personaggi titolati e consegnarli ai delegati sindacali, cercando di convincerli ad esporlo nelle assemblee, o distribuirlo nella mensa, o all'ingresso dello stabilimento...forse...
      E' una lotta impari..

      Saluti Santo

      Elimina
    3. E' una lotta impari perche' sei solo e sei un loro collega. Conosci molto bene la loro psicologia e sai che cambiare il modo di pensare dando ascolto alle tue parole sarebbe uno sminuirsi di fronte a te e ovviamente questo e' inaccettabile.

      Molto diverso sarebbe se venisse un "importante professore" o meglio ancora un noto personaggio dello spettacolo (e ti direbbero: e ma lui lo spiega molto meglio...).

      Ora pero' tu fai male a dire che Piero o 48 sarebbero sprecati pero' visto che tu stesso dici di lasciar perdere e' inutile che insista io. Mi smebra un po' assurdo che sia tu a suggerire di rinunciare ma tant'e'...
      Comunque il discorso dell'A4 e' importante.

      SOLO CHE QUESTO A4 ANDREBBE FATTO IN NOME DEL MOVIMENTO!!!!!!!

      Cioe' non basta che sia a nome di qualcuno famoso o titolato ci vuole anche il riferimento del GRUPPO CHE VUOLE AGIRE.

      Io ora mi trovo a 12000 km di distanza e non posso fare niente, certo che pero' qualcosa dobbiamo fare almeno ci proviamo quando torno. Quindi o cominciate a fare voi o tu Santo mi dai una lista di argomenti e poi quando rivengo a Roma vedro' di cominciare a buttare giu' qualche idea.

      Piero e 48 VI PREGO DI LEGGERE CON ATTENZIONE GLI APPELLI DI SANTO, non per lui ne' per la beneficenza ma perche' SE VOGLIAMO VERAMENTE FARE UN MOVIMENTO se non saremo capaci di parlare ai colleghi di Santo non concluderemo UNA MAZZA.

      Elimina
    4. Santo, per lista intendo, che tipo di obiezione ti pongono?
      Ad esempio perche' pensano che sia meglio restare nell'euro?
      Cosa pensano sulla riduzione di spesa pubblica, che sia uno spreco?

      etc etc

      Elimina
    5. No perche' uno magari potrebbe preparare una lista di FAQs anche oper un sito internet

      Elimina
  17. siete stati presi di mira dal Seslapude (servizi segreti ladri del pubblico denaro) verrete terminati il prima possibile. il vosstro blog verrà dato alle fiamme. la democrazia verrà ripristinata.

    seguiranno ulteriori comunicati

    a cura del ministero della pubblica distruzione

    RispondiElimina
  18. Piero, mi associo per il "in bocca al lupo" alla Lista Civica Nazionale (o come vorrà chiamarsi il movimento). E sinceramente, perché stai avviando una delle cose più difficili che ci sia, un nuovo movimento per la sovranità politica e monetaria nazionale. Attento, però, ai droni della Bce, con basi in Alemannia e succursali qui da noi. E se il movimento riuscirà ad avere una configurazione nazionale, credo proprio che alle prossime elezioni romperò il mio pluriennale digiuno elettorale.
    Graie anche per la segnalazione del nuovo blog di 48, di cui ignoravo la nascita. Conosco 48 dai commenti che fa (o faceva?) sul blog di Bagnai, tutti precisi e interessanti. L'unico effetto collaterale dell'apertura di un blog che vale la pena, è per me l'aumento del carico di lettura. Ma bisogna pur fronteggiare il nemico nel modo più preparato possibile, altrimenti ci fa un mazzo tanto

    RispondiElimina
  19. Ciao Piero
    Ti porgo i link di alcune pagine facebook, che mi hanno risposto interesse al tuo blog, visto che ho lasciato il tuo link molte volte, hanno un buon numero di partecipanti, poi se son rose fioriranno.
    Ve li lascio sotto uno a seguito dell altro.
    http://www.facebook.com/pages/vogliamo-i-Parlamentari-in-carcere-per-alto-tradimento-al-Popolo-Italiano/256992010980173
    http://www.facebook.com/pages/Imola-Oggi/220502124688655
    http://www.facebook.com/pages/Solo-in-Italia/339573669419299
    Pur troppo e' tutto cio' che sono riuscito a fare.
    Grazie per l'attenzione.
    Leonardo IL_CECCHE

    RispondiElimina
  20. Ora spiattelliamo i numeri del totale fallimento del "sobrio" governo Monti grazie all'economista Gustavo Piga (i numeri sono per me agghiaccianti, e addirittura previsti peggiori per il 2013 e il 2014 quando il debito pubblico previsto, sarà del 132,2% sul PIL, così vedremo con Bersani, ossia il segretario nazionale del Partito anti-Democratico, come intende ancora proseguire sulla sobria agenda Monti):

    Il fallimento di un’Agenda, il fallimento di un Nixon che non è andato in Cina

    L’OCSE è un’organizzazione dove la politica impera. A volte si intrufola la verità, ma mai in maniera chiara. Solo 6 mesi fa, nel suo precedente Economic Outlook sull’Italia il deficit su PIL italiano per il 2013 era previsto al -0,6%, pienamente coerente con il -0,5% del Governo Monti. Se facciamo poca fatica a capire perché un Governo possa dimostrarsi incredibilmente ottimista senza avere nessuna ragione concreta per esserlo, da una organizzazione di alto livello ci aspetteremmo ben altro. Ma così va il mondo. 6 mesi dopo, solo 6 mesi dopo, l’Ocse prevede per l’Italia un deficit-PIL al -3%. Scandaloso? Chissà. Vorrei comunque salvare l’OCSE perché nella sua incoerenza lancia comunque un messaggio che più pighiano non si può, ma ne parliamo in un post successivo. Magari domani. Più scandalose sono le cifre di questo Governo. Vorrei farvele leggere in tutta la loro chiarezza, paragonando le cifre prodotte nel 2012 nei 2 documenti di questo Governo, alla luce delle nuove stime OCSE uscite oggi. Se qualcuno vi dice che questo Governo ha salvato i conti pubblici fategli vedere questa tabella.
    Leggiamoli insieme. A parte la prima colonna sul PIL di quest’anno (su cui l’Ocse è più ottimista del Governo), per il 2013 (l’unico anno chiave per giudicare ora le stime di questo Governo), le stime Ocse odierne prevedono -1,5% di decrescita aggiuntiva rispetto alle stime governative di primavera nel Primo Documento di Economia e Finanza (DEF1). Ancora forse più grave è che la metà di questo scostamento (0,8% di recessione in più) spunta fuori negli ultimi due mesi rispetto alla correzione di stime contenute nella Relazione di aggiornamento del settembre 2012. Le stime sul 2014 essendo numeri al lotto nemmeno li guardiamo? Beh forse per la speranza che danno dovremmo guardarli. Scopriremmo così che nel giro di soli 6 mesi il Governo ha corretto la sua stima per la disoccupazione 2014 da 8,9 a 11,3% e che nel giro di altri due mesi con l’Ocse siamo arrivati a 11,8%, 3 punti percentuali in più in 6 mesi. 3 punti percentuali. Altro che speranza. Negli Stati Uniti se un governo pubblicasse questi numeri sarebbe sconfitto 90 a 10 alle elezioni. Ovviamente le cifre più clamorose riguardano la finanza pubblica che questo Governo ha messo al centro della sua azione su suggerimento europeo. Ebbene sempre per il 2014 questo Governo e questa Europa stimavano per il rapporto debito-PIL (deficit-PIL) un valore di 118,2% (-0,1%). Oggi le stime OCSE dicono che sarà 132,2% (-3,4%).
    132,2%.
    132,2%.

    continua..............

    RispondiElimina
  21. ........segue:

    Guardo questo numero incredibile nella storia della Repubblica italiana e mi chiedo chi possa mai dire che questo Governo e questa Europa siano a favore della stabilità dei conti pubblici. Un disastro basato sulla contabilistica illusione che i Governi prendono atto delle dinamiche sociali ed economiche e che non sono invece l’attore predominante di queste con le appropriate politiche economiche per la crescita. Ci sono numeri nascosti nei dati Ocse che forse devono preoccupare ancora di più: il fatto che la disoccupazione salga malgrado l’occupazione tenga significa una sola cosa, che cresce il numero di persone che cercano lavoro, spesso perché il capo famiglia ha perso l’occupazione a tempo indeterminato, e il/la consorte scende in campo a supporto. La crescita della disoccupazione si mischia dunque a crescita dell’occupazione precaria, un fenomeno che può essere più facilmente tollerato in espansione, ma non quando i numeri sono così recessivi. Sia come sia, il messaggio finale è uno solo: l’austerità, l’aumento della tasse e la diminuzione della spesa pubblica in recessione è una follia che nessuno studente del primo anno di economia suggerirebbe, specie quando si finisce per flirtare con così grande spensieratezza con la fine dell’euro. E pensare che proprio la reputazione internazionale di Monti avrebbe potuto credibilmente far digerire ai mercati l’unica cosa che attendevano con ansia dall’Europa: la certezza che, una volta superata la tempesta perfetta della recessione con maggiore spesa pubblica, i governi europei avrebbero credibilmente riportato la spesa al livello originario o addirittura l’avrebbero ulteriormente qualificata. Un po’ come quando diciamo “it takes a Nixon to go to China” per dire che solo i forti anti-comunisti repubblicani potevano credibilmente aprire le porte ai rapporti con la Cina rossa.
    Ma tant’è. La nostra Cina, la recessione, c’è e rimane perché il nostro Nixon ha avuto paura di confrontarcisi. Si chiude un capitolo di Agende sbagliate, profondamente sbagliate. Speriamo presto ne ripartano di nuove, capaci di generare conti pubblici in ordine, crescita economica, ottimismo, speranza, opportunità, fratellanza europea.

    Fonte: http://www.gustavopiga.it/2012/il-fallimento-di-unagenda-il-fallimento-di-un-nixon-che-non-e-andato-in-cina/?utm_source=rss&utm_medium=rss&utm_campaign=il-fallimento-di-unagenda-il-fallimento-di-un-nixon-che-non-e-andato-in-cina

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Caro Nicola,
      Sembra una curiosa coincidenza ma ieri appena terminato di leggere questo articolo direttamente dal sito di Piga, l'ho ritrovato pubblicato su di un altro in cui in genere lascio qualche commento. Sollecitato dalla coincidenza del fatto ho imbastito un veloce botta e risposta con altro commentatore.
      Ti lascio qui il link giusto per approfondire:
      http://www.stampalibera.com/?p=56489#comments
      Se avrai la costanza di leggerlo ti accorgerai di quali sono le posizioni e le convinzioni di coloro che bollano le politiche di sovranità monetaria come parassitismo statale di stampo keynesiano.
      Sono ossi duri con i quali confrontarsi, non c'è dubbio.
      E questo vale anche per le interpretazioni sul caso argentino.
      Purtroppo ciò che passa sempre in secondo piano è il ruolo dell'individuo spinto a conformarsi verso il basso piuttosto che ad aspirare ad una crescita verso l'alto.

      Un cordiale saluto,
      Elmoamf

      Elimina
  22. Qualcuno sa cosa sta succedendo in Argentina? Dicono che farà default entri il 15 Dicembre... http://www.borse.it/articolo/ultime/Argentina_per_Fitch_sarA_default_entro_il_15_dicembre_il_rating_crolla_da_B_a_CC_384454

    Saluti Santo

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ho avuto una discussione alcuni mesi fa su questo nel blog di Piga con un certo Luca B (forse 48 lo conosce), Fla e Silvia. Io non sono un economista ma conosco abbastanza bene Buenos Aires e gli argentini e dicevo che quel paese avrebbe avuto un sacco di problemi. Gli altri mi portavano dei dati economici ma non si rendevano conto che soprattutto in sudamerica i dati e la logica sono subordinate a qualcos' altro.
      Perche' in quel paese non c'e' stata una ribellione al potere straniero in seguito a una presa di coscienza del popolo ma semplicemente a un'elite di delinquenti corrotti si e' sostituita un'elite leggermente migliore; ma sempre di elite borghese si tratta e IL POPOLO ARGENTINO NON HA CAPITO UNA MAZZA DI QUELLO CHE E' SUCCESSO NE' GLIENE FREGA UNA MAZZA SE NON QUANTO GLI ENTRA IN TASCA.
      Praticamente la Kirchner riesce a spuntare migliori condizioni dai vecchi potentati locali impedendogli di svendersi regolarmente agli stranieri come e' nel carattere sudamericano e latino in generale; ma non e' ancora nata una coscienza di popolo ne' la vogliono minimamente. Il sudamerica ha una divisione in classi sociali che deriva da un sistema di caste tipo quello indiano impiantato dalla corona spagnola in tutto il Virreinato de Nueva Espana; poi all'inizio dell'800 ci sono state le guerre di indipendenza e formalmente le caste sono sparite (esistono ancora delle testimonianze di una pittura didascalica affine ai nostri ex voto che si chiama Pintura de Castas) ma e' restato vivissimo il razzismo come visione del mondo di default per tutti e la stranissima sovrapposizione fra classe e razza per cui in Argentina, dove sono tutti bianchi, i poveri, la gente delle banlieus, gli operai di bassa forza, i miserabili in generale vengono chiamati "negros" (e i negri? Ma e' ovvio, no? Monos, scimmie).
      In queste condizioni per i potentati e gli stranieri che tramano contro il governo argentino e' molto facile far leva sulle classi sociali scontente (classe media soprattutto) le quali si sentono talmente distanti dagli operai da arrivare a minare il governo coi cacerolazos pur di sperare di non perdere i propri privilegi a vantaggio di altri che non vengono sentiti come compatrioti ma appunto come caste/razze diverse e nemiche.
      Inutile chiacchierare di dati economici; l'Argentina dovra' soffrire moltissimo e forse crollare un'altra volta perche' la sua classe dominante si schifa del proprio popolo.
      Proprio come qui.
      Se ci sara' una rivolta di popolo a favore della Kirchner le cose forse cambieranno ma, e spero di sbagliarmi, la vedo un tantino difficile.
      Adesso seguiamo gli sviluppi e vediamo se avevano ragione gli economisti che ragionavano sui grafici o io che traevo delle deduzioni dalla conoscenza in vivo. Scripta manent.

      Elimina
    2. Veramente l'articolo si chiude con questa frase:
      "Non ci aspettiamo comunque, nel breve periodo (il 15 dicembre) un default tecnico da parte dell'Argentina ma crediamo che si aprirà una lunga battaglia legale".

      A me pare, infatti, che il termine default sia utilizzato in maniera furbescamente impropria e l'intero articolo è alquanto fumoso. Se l'Argentina NON vuole pagare alcuni dei suoi vecchi titoli per questioni di diritto, non significa automaticamente che non abbia i soldi per farlo.
      Se io smetto di pagare le rate dell'auto, presa in leasing ad esempio, perchè l'agenzia non rispetta alcuni accordi faccio default??!!

      Il vero problema dell'Argentina è che si è messa contro i poteri forti dell'FMI (e non solo), quindi le informazioni inerenti le proprie scelte in politica economica a noi arrivano pesantemente "contraffatte".

      Risulta lampante, in questo commento e nell'articolo linkato, l'importanza delle conoscenze nel campo del diritto internazionale, affiancata a quelle in politica economica, per meglio comprendere i meccanismi che stanno mettendo a rischio le nostre democrazie.
      Approfitto quindi per salutare con entusiasmo l'iniziativa di Quarantotto, che pure io seguo non solo da goofy, ma fin dalle prime battaglie nei commenti agli articoli sul FQ.

      Colgo quindi l'occasione per

      Elimina
    3. Ma non e' vero, chi vuole trova tutte le informazioni che vuole.
      E ci stanno altre informazioni che evidentemente non vai acercare e cioe' le critiche del fondatore del Partido de los Trabajadores Socialistas Christian Castillo. Qui non posso mettere link perche' c'hanno i computer a pedali ma in un intervista dopo l'ultimo cacerolazo dell' 8 novembre piu' o meno, Castillo (che non aveva partecipato dicendo che era stato organizzato dai grandi potentati e dalla chiesa cattolica) ha criticato moltissimo la Kirchner dicendo che il suo atteggiamento anti liberista e' solo retorica; che il governo infiltra i sindacati e le organizzazioni operaie (secondo il Proyecto X) al fine di impedire la protesta dei lavoratori. Che d'accordo con gli USA ha aderito a un programma di polizia con lo scopo di far rientrare nella categoria terrorismo anche certe attivita' di lotta operaia.
      Il governo della Kirchner ha la forza di fare la voce grossa con i vecchi poteri forti locali, questo e' vero ma non so cosa potra' fare in una nuova ondata di crisi senza un compatto sostegno popolare.

      ATT.: Parlo di questo per cercare di spiegare che e' INUTILE parl;are di uscita dall'euro e sovranita' nazionale se PRIMA non si e' parlato di come coinvolgere la popolazione DI TUTTI I LIVELLI SOCIALI. In Argentina certe cose si possono fare perche' la gente quando si incazza sbatte sulle pentole...in Italia forse succede qualcos'altro.

      Elimina
    4. Non intendevo dire che è impossibile trovare informazioni corrette, altrimenti nessuno di noi sarebbe qui.
      Ma magari prenderei con le pinze un articolo scritto su borse.it, perlomeno lo verificherei con altre fonti.

      Elimina
  23. Bene Quaratotto, sono contento davvero,
    che ti sei impegnato in prima persona, aprendo un blog, per una battaglia comune per la Democrazia, e contro i Poteri che la soverchiano e la rendono un vuoto ed ingannevole simulacro, buona solo per la massa maggioritaria credulona!
    Adesso posto un'articolo interessante di un'uomo, da destra Marcello Veneziani, che in modo speculare all'intelletuale Costanzo Preve da sinistra, afferma le stessi tesi!!! Chi l'avrebbe mai detto, i concetti di destra e sinistra superati, da cause di forza maggiore!!!

    Il nemico non è più a sinistra
    Il ne¬mico frontale, concreto e ideale, oggi, è il dispotismo dei mercati finanziari tramite i tecnici e gli eurocrati, le agen¬zie di rating e i circuiti speculativi, le lo¬ro banche e i loro circoli.
    Marcello Veneziani - Mer, 28/11/2012 - 17:19
    No, onorevoli pidiellini, il nemico principale da battere oggi non è la sinistra. È inutile agitare il solito drappo rosso nella speranza che il to¬ro moderato si spaventi e si ricompat¬ti. Non funziona, in questa situazione abbiamo ben altri cavoli. Stiamo mes¬si male, e la politica ha le sue colpe, ma tutta. La sinistra è un rimedio sba¬gliato, però il male oggi è un altro. Il ne¬mico frontale, concreto e ideale, oggi, è il dispotismo dei mercati finanziari tramite i tecnici e gli eurocrati, le agen¬zie di rating e i circuiti speculativi, le lo¬ro banche e i loro circoli, che ci tartas¬sano, ci riducono da cittadini a debito-ri¬e sono pronti a cancellare stati sovra¬ni se non hanno i conti a posto.
    Far fallire i popoli e le nazioni è una follìa che non si può accettare, rispet¬to a cui anche l’impegno di onorare i debiti va in second’ordine.Per i debiti vale il principio di realtà: si pagano i debiti verso persone, gruppi, azien¬de, non si sacrificano i popoli ad astratte entità e contabilità sovranna¬zionali.
    Sosterrò chi avrà il coraggio di spez¬zare quel circolo vizioso e far saltare quell’agenda. Spero che lo faccia la «destra», ma in sua mancanza preferi¬rò chiunque lo faccia. Certo, vorrei pu¬re un piano di ricostruzione naziona¬le, una linea comune ad altri Paesi eu¬ropei e mediterranei, una ripresa ef¬fettiva di sovranità.
    È tempo di nuove sintesi e grandi de¬cisioni. È tempo di dire addio ai tecni¬ci¬e ai poteri da cui derivano e di rimet¬tere al centro la vita dei popoli, non i conti. La sinistra oggi è uno spaurac¬chio fesso.

    http://www.ilgiornale.it/news/interni/nemico-non-pi-sinistra-860169.html

    RispondiElimina
  24. allora "Marcello Veneziani abile e arruolato"

    RispondiElimina
  25. grazie per il prezioso materiale, tecnicismi a parte sarebbe già importante innescare una sorta di curiosità capace di incominciare a mettere in discussione l'attuale sistema monetario.

    purtroppo la materia sembra ostica se affrontata nel dettaglio, mentre l'approccio potrebbe essere più abbordabile (su you tube circolano addirittura delle animazioni che denunciano l'illegittimità della concessione della sovranità monetaria alle banche private).

    il dramma è che si deve affrontare una sindrome del tipo "il re è nudo" perché, anche di fronte all'evidenza, la gente è spiazzata da un argomento specialistico e si stupisce, senza crederci davvero, di riuscire ad afferrare un concetto che smaschera fior di troboni economisti e politici etichettandoli platealmente come degli idioti oppure degli imbroglioni.

    se pensi che probabilmente, se non realizzata ad arte, almeno come straordinario strumento di speculazione, l'attuale situazione di macroeconomia gioca a favore dei manovratori che vestono l'immagine rassicurante di monti, draghi, ecc.(ma anche di obama, al quale pochi se la sentono di dargli del rimbambito), allora ti rendi conto di quale carisma deve esercitare colui che incomincia a dire la verità!

    se stai pensando di vivere in una reality trasfigurato da soggetto cinematografico di fantapolitica probabilmente non sei lontana dalla realtà.

    RispondiElimina
  26. Ritengo che abbia rilevanza irrinunciabilmente primaria che vinca le prosime elezioni una compagine "politica" non omologata. Quindi occorre chiedersi quale possa essere questa "mosca bianca". Sull '"IDV" penso che non si possa contare molto ormai, purtroppo, perché il suo leader sarebbe stata persona dotata di una certa dose di chiaroveggenza (visione nitida): basta pensare alle sue ripetute critiche al vertice supremo dello Stato.
    E poi? i piccoli frammenti delle varie sinistre? La posta in gioco é troppo grossa per pensare di poter disperdere voti . Occorrerebbe saper ingrossare un fiume che già promette un flusso di qualche rispetto. Lo dico chiaro: il M.5.S., che non sembra essere omologato per niente (ho detto sembra perché a questo mondo una sola cosa é certa e sappiamo tutti cos' é). Però non è che ci sia molto da scegliere. La costellazione delle Liste Civiche potrebbe fornire degli ottimi e preziosi affluenti per far montare l'onda di piena.

    RispondiElimina
  27. Siete un dirigente aziendale, un padre di famiglia, una madre di famiglia o meglio una persona avente bisogno di colpo di mano finanziario rapidamente tenuto conto della vostra situazione finanziere visto che tutte le banche e istituti finanziari vi mettono; o siete alla ricerca di un credito (consumo, rinnovamento, settore immobiliare, affare ecc.) per ciò se siete seri non stimolare di contattarcelo per smalto: moraismanuel14@yahoo.fr

    RispondiElimina
  28. Ciao,

    Avete bisogno di un prestito? per pagare le bollette, per comprare una casa o una macchina,
    se sì, Vi preghiamo di contattarci subito via email per ottenere un prestito legittimo
    dalla nostra azienda.

    Email: am.credito@blumail.org

    grazie

    RispondiElimina
  29. State passando attraverso difficoltà finanziarie e avete bisogno di un prestito per rimettersi in piedi o siete in debito e siete alla disperata ricerca di un aiuto finanziario ? metta in contatto con la nostra società di oggi per un prestito . La mia azienda dare fuori tutti i tipi di prestito , come la casa prestiti prestiti auto prestiti auto prestiti ipotecari Prestiti Business International Student Loan Prestiti Personali . Diamo out prestito con tasso di interesse del 3%. Qualsiasi persona / impresa interessata dovrebbe vi preghiamo di contattarci via mail per ulteriori informazioni : natwestloancompany@yahoo.com
    Ci presentano la seguente per la trasformazione del prestito .
    Nome : _________
    Nome Sure : _________
    Genere : _________
    Stato civile : _________
    Contatto Indirizzo : _________
    Città / CAP : _________
    Nazione : _________
    Data di nascita : _________
    Somma richiesta a titolo di prestito : _________
    Prestito a termine : _________
    Mensile reddito annuo / : _________
    Occupazione : _________
    Scopo del prestito: _________
    Telefono : _________
    Fax : _________
    Accusare ricevuta della presente
    CHARLES MORGAN INVESTMENT MANAGEMENT
    Nazione: India
    STATO: NUOVA DELHI
    Adresa: Nuova Delhi, Connaught Place, Nuova Delhi, Delhi 110006, India
    NUMERO DI TELEFONO: +919958687327
    vi preghiamo di contattarci via mail per ulteriori informazioni : natwestloancompany@yahoo.com

    RispondiElimina
  30. Avete bisogno di un prestito urgente per pagare le bollette? . Che è una possibilità offrire credito a coloro che sono pronti ad applicare, e di fornire il nostrobcondizione, quindi se siete interessati ai nostri prestito alla società, allora si
    a contattarci ora ……

    Email: diamondloanfund@gmail.com

    grazie

    RispondiElimina
  31. ciao,
    io sono pastore. Sheila Garcia della chiesa società finanziaria di prestito, un prestatore di prestito legittimo, diamo prestiti per investimenti delle imprese e per risolvere i problemi finanziari, la nostra prestito facilmente e con un capitale sociale di € 150.000.000 intende concedere prestiti privati ​​a breve e lungo -termine, termine che vanno da € 500 a € 100 milioni per tutte le persone serie, affidabili e integrare vuole fare un prestito. Il mio tasso di interesse del 2%, se siete interessati nella nostra offerta vi preghiamo di contattarci al

    Nome: Lady Lopez

    Email: Ladylopezloaninstitute@gmail.com

    Telefono: +447418362812

    RispondiElimina
  32. Ciao, io sono il signor harryjohnson, prestatore di prestito privato che concede prestiti opportunità di tempo di vita.
    Avete bisogno di un prestito urgente per cancellare i debiti o avete bisogno di ulteriori capitali per migliorare il vostro business? Lei è stato respinto da banche e altri istituti finanziari? Avete bisogno di un prestito di consolidamento o un mutuo? Non cercate più, come noi siamo qui per rendere tutti i vostri problemi finanziari una cosa del passato. Abbiamo preso in prestito fondi da individui che hanno bisogno di assistenza finanziaria, che hanno un cattivo credito o bisogno di denaro per pagare le bollette, per investire nel settore per un importo di 2% .I vogliono utilizzare questo mezzo per informare che rendiamo affidabili assistenza e beneficiario e sarà pronto ad offrirvi loan.So, vi preghiamo di contattarci oggi a: harryjohnson021@gmail.com o fidicialdesk24@hotmail.com

    RispondiElimina
  33. Ciao Amato Popolo,

    Sto signora Susana jacob scrivo questa lettera perché sono davvero grato per quello che la signora Katrina Mostra ha fatto per me e la mia famiglia, quando ho pensato che non c'era speranza è venuta e rendere la mia famiglia sentire di nuovo vivo da noi leader prestito di basso interesse aliquota del 3% non ho mai pensato che ci sono ancora finanziatori prestito genuini nella rete, ma con mia grande sorpresa ho ottenuto il mio prestito senza perdere molto tempo, quindi se siete là fuori alla ricerca di un prestito di qualsiasi importo vorrei di email VIA (katrinashow0@hotmail.com) vi auguro tutto il successo

    saluti
    La signora Susana jacob

    RispondiElimina
  34. Attenzione !!
    io sono il signor Rashide Abdulahi un prestatore di prestito privato, stiamo attualmente dato tutti i tipi di prestito a un tasso di interesse a prezzi accessibili basso del 3%, a chiedere un prestito gentilmente a contattarci via e-mail aziendale: Rashideabdulahiloanfirmhelp@hotmail.com e il nostro cliente cura torniamo a voi immediatamente. contattaci subito per il prestito urgente via email: Rashideabdulahiloanfirmhelp@hotmail.com

    RispondiElimina
  35. Ciao bella gente,

    Io sono la signora Silvia lopez sto per condividere una storia su come stavo aiuto con un prestito dal Sig Legi Antonio, io e la mia famiglia ha mostrato tanto amore, quando ho pensato che non c'era speranza è venuto e faccio la mia famiglia sentire ancora in vita da noi leader prestito di tasso di interesse basso del 3% non ho mai pensato che ci sono ancora finanziatori prestito genuini nella rete, ma con mia grande sorpresa ho ottenuto il mio prestito senza perdere molto tempo, quindi se siete là fuori alla ricerca di un prestito di qualsiasi importo vorrei di email VIA (legiantonioloanfirm@hotmail.com) vi auguro tutto il successo

    saluti
    La signora Silvia lopez

    RispondiElimina
  36. Ciao cari buoni

    Io sono il signor Fred Peterson per nome e mi danno mutui a un tasso di interesse del 3%.

    Do anche tutti i tipi di prestiti che si potrebbe anche pensare di perché siamo reali e legittime e facciamo le transazioni senza pagamento anticipato ..... Wow, questa è una grande opportunità per voi per afferrare il vostro prestito ora alla mia azienda in modo che è possibile avviare il relativo business, pagare le bollette, prendersi cura della vostra casa e fare altre cose buone con esso.

    Io sono un uomo di parola e posso fare per te quello che vuoi che io faccia, non appena si risponde correttamente per le nostre mail.

    Quindi, se siete interessati e avete realmente bisogno di questo prestito, io ti voglio a contattarci all'indirizzo email della nostra azienda: fredpetersonworldloan@yahoo.com o se avete voglia di parlare con me personalmente, è necessario contattare me al mio email personale: fred112.peterson@gmail.com o anche, ho altre email da dare, e si sente come me e-mail in modo da poter iniziare la propria attività insieme, solo a me e-mail su: peterson.fred@yandex.com. E se avete dei sospetti sulla società e la loro transazione e pensi che non sono reali, solo darci una chiamata sul +2348072074457 modo che possiamo sbrigare meglio. E un'aggiunta, dovete sapere davvero che questa società è reale e legittimo, ecco il sito della nostra azienda per voi per essere sicuri di erano sei in: http://chukwuoge9.wix.com/fredpetersonworldloan.

    La mia azienda non è un centro per la lotta o insultare il creditore, e se capita di avere un cattivo carattere e pensi di avere gli dei di insultare me oi miei lavoratori, che chiameremo personalmente l'avvocato e Varrebbe voi ovunque voi siate in modo che si sappia che questa azienda è reale e legittimo.

    Quindi cari clienti, se si è sicuri di quello che si attestano a fare, e sai che è giusto, basta compilare questo per sopra in modo da poter iniziare la propria attività su una nota migliore.

    Nomi:
    Età:
    Reddito mensile:
    Importo mutuo:
    Durata di prestito:
    Scopo del prestito:
    Dove hai sentito parlare di noi:
    Sei sicuro che siete pronti a lavorare con noi:

    Saluti come mi aspetto l'applicazione per il prestito più presto.

    Mr. Peterson.

    RispondiElimina
  37. Non hai bisogno di un prestito urgente per risolvere le vostre esigenze finanziarie. Offriamo prestiti che vanno da 5.000,00 a 250.000.000,00. Max, siamo affidabili, efficiente, veloce e dinamico, con nessun controllo del credito e sono 100% prestiti garantiti dall'estero durante l'intero periodo di qui. Abbiamo anche emesso un prestito in euro, la sterlina e il tasso di cambio del dollaro di tutti i prestiti è del 2%, se siete interessati tornare a noi. fredrickrichardloans@gmail.com con le seguenti informazioni: Il tuo nome: Paese: Città: Indirizzo: Numero richiesto: Tempo: Età: Sesso: Occupazione: Cellulare no: grazie Mr.Richard

    RispondiElimina
  38. Ciao! Avete bisogno di prestito urgente per risolvere le bollette, o per gestire
    alcune sfide finanziarie? Oppure là fuori alla ricerca di un pozzo
    Offerta riservata prestito per ottenere prestito? Qui si è arrivati al vostro desiderio
    porta passo desiderato. Qui in Francis Johnson prestito Institute, offre prestiti a un pozzo legittimo adulta da un minimo
    All'età di 18 anni e al di sopra, con un tasso di interesse minimo a partire da 2%,
    Ogni anno. Per altri dettagli informazioni, si prega di mettere in contatto tramite l'indirizzo e-mail qui sotto.
    Corporativeloancompany@gmail.com
    Grazie.

    RispondiElimina
  39. Ciao,
    siamo in grado di fornire prestiti per ogni esigenza: auto, spese mediche, per avviare un business, offre il design, casa, pagare l'affitto e di più. vi diamo un basso interesse, che sono facili da gestire. Tutti i prestiti sono trasformati in due giorni a contattarci via e-mail: michaelloanheritage7@outlook.com

    RispondiElimina
  40. Benvenuti a Kcee Loan mondo
    (Un servizio personalizzato per tutte le esigenze finanziarie) Kcee Prestito mondo che offre prestiti a bassissimo tasso di interesse del 2%, offriamo prestiti personali, prestiti di consolidamento del debito, di capitale di rischio, prestiti imprese, educazione prestito, mutuo ipotecario e di prestito per qualsiasi motivo e urgenze !. con una durata massima di 30 years.Have Sei stato abbassato dalla vostra banca? Avete cattivo credito? Hai fatture non pagate? si è in debito? E 'necessario avviare un business? Preoccuparsi non più come noi siamo qui per offrire un basso interesse prestito. Il nostro prestito varia tra $ 1,000 USD (mille dollari Stati Uniti) $ 50, 000,000.00. (Cinquanta milioni di dollari). Paghiamo anche in USA USD e Euro !!

    Se siete interessati vi preghiamo di contattarci con questi Email: KCEELOANS@OUTLOOK.COM

    RispondiElimina
  41. Ciao,
    Sono Lady Lopez legale rappresentante della Chiesa di finanza di credito società di prestito, forniamo prestiti a scopo di investimento, gli obiettivi, e aggiorniamo il servizio per uso privato. Per favore, se siete interessati alla nostra offerta di prestito, non esitate a contattarci .. email seguente ..

    Nome: Lady Lopez

    E-mail: Ladylopezloaninstitute@gmail.com

    RispondiElimina
  42. BARCLAYS PRESTITO AZIENDA
    ATTENZIONE RICHIEDENTE:
    Grazie per la vostra risposta su una richiesta di prestito,
    via e-mail, e il contenuto è stato ben compreso. Siamo certificati e registrati prestatore di prestito che fornisce prestiti al Richiedente bisogno di basso tasso di interesse del 3% gli impieghi: come i prestiti educativi, prestiti commerciali, mutui agrari, mutui, prestiti per investimenti personali, prestiti auto e prestiti per altre spese significative. Diamo credito che vanno da $ 5.000 USD $ 1,000,000.00 USD ad un tasso di interesse del 3%, con una durata di 1-10 anni, a seconda dell'importo richiesto, è possibile contattarci via e-mail: barclaysnationwideloan@gmail.com o barclaysnationwideloan @ hotmail .com
    così può aiutare ad acquisire un prestito a voi come un candidato onesto e genuino.
    Forniamo anche prestiti e faclitate in situazioni di emergenza, che possono fatto in meno di 48 ore.
    Il modulo fornito di seguito deve essere compilato e inviato via email indietro di Richiedente Richiesta per un'offerta di prestito.
    Fullname di Ricorrente: ___________________

    Paese / residuo Stato: __________________

    Residua Indirizzo: _______________________

    Sesso: ___________

    Sede di servizio: ____________________

    Mensile Ricavi / Allowance / Stipendio: __________

    Importo prestito necessario: ________________

    Durata: _________________________

    hai applicano befor: ______________

    La vostra risposta rapida sarà molto apprezzato.
    In attesa di avere un buon rapporto di lavoro con voi.
     Saluti, e-mail: barclaysnationwideloan@gmail.com o barclaysnationwideloan@hotmail.com
                             BARCLAYS Loan Company.

    RispondiElimina
  43. „Avete bisogno di un prestito urgente da un fornitore affidabile che vi conceda il denaro necessario, senza stress? Se sì, allora siete nella giusta direzione. Ottenere il vostro prestito entro 5 ore. Sono EHIS Macauley, un uomo d'affari internazionale e anche un creditore privato. vorrei stabilire una succursale del mio lavoro nel vostro paese, se mi è possibile connettersi con un importante uomo d'affari lì. Io do fuori di prestito a tasso di interesse del 3%. Se si desidera ottenere un prestito senza stress non esitate a scrivermi via: prestatoreg.nicola@gmail.com “

    RispondiElimina
  44. „Finanziamenti e prestiti erogati in Italia, abbiamo sede a Milano, erogazione molto celere , interesse basso, no perditempo, massima serietà. Possibilità di erogazione anche di importi elevati,Persone serie ITALIANE : “ prestatoreg.nicola@gmail.com““

    RispondiElimina
  45. finance.europa12@gmail.com
    Buonasere molto costose
    Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
    Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
    Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
    * Finanziere
    * Prestito immobiliare
    * Prestito all'investimento
    * Prestito automobile
    * Debito di consolidamento
    * Riacquisto di credito
    * Prestito personale
    * Siete schedati
    * divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.
    finance.europa12@gmail.com

    RispondiElimina
  46. Buongiorno
    essendo più volte vittima della frode che riguarda il prestito di denaro tra privato e stesso a causa di ciò ho perso mio figlio Iréna ho finito per trovare una persona di buon cuore che il mio fatto accordare il prestito di denaro che volevo da anni e grazia ha io gli hanno potuto realizzare il mio sogno e pagare i miei debiti
    ho appena pagare alcune spese ed in 48 ore già ho sotto sul mio conto
    che dio sia affittare
    ve lo propongo anche per tutto il vostro problema finanziari
    vi lascio la sua posta elettronica contattate e li aiuterà

    E-mail: Mario.prestatore1@gmail.com

    e vi giuro che sarete soddisfatti ha 100/100

    RispondiElimina
    Risposte
    1. nn giurare falso ladro mario di lorenzo denunciato x truffa fate attenzione e un ladro incallito

      Elimina
    2. sei sempre la stessa persona ti metti le recensioni in positivo infame ridammi i miei soldi ladro gente mi ha fregato 700 euro nn fatevi fregare da questo infame

      Elimina
  47. Ciao,
    Voglio raccomandare rapidamente Lady Marian e la sua compagnia, e risiedo a ROMA ITALIA, avevo bisogno di un prestito di 40,000.00 euro per ampliare la mia attività e per ottenere una nuova auto come bene e posso contattare con Ladymarianloanfunds@aol.com il Mercoledì della scorsa settimana dopo che ho sentito parlare il loro buon lavoro e ho deciso di fidarsi di me e oggi, ricevo un avviso dal mio conto in banca che 40,000.00 euro è stato trasferito sul mio conto, io voglio a tutti voi di contattare fondi per mutui Lady Marian ora semplicemente perché sono i migliori, contattarli oggi, Ladymarianloanfunds@aol.com
    grazie
    Stella

    RispondiElimina
  48. Buonasera
    Signore, signora, infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, avete la soluzione ai vostri problemi. Sono un privato, assegno prestiti con a breve e a lungo termine che vanno di 2000€ a 800000€ con una durata di rimborso molto molto accessibile, per le vostre necessità di prestito lo contattate con il mio zoppico principale: quattrocchifrancesco@outlook.fr
    Grazie.

    RispondiElimina
  49. ¿Es usted un hombre de negocios o una mujer? ¿Está usted en cualquier problema financiero o necesita fondos para iniciar su propio negocio? ¿Necesita préstamo para liquidar su deuda o pagar sus facturas o iniciar un buen negocio? ¿Tiene un bajo puntaje de crédito y les resulta difícil conseguir el capital / préstamo de los bancos locales y otras instituciones financieras? ¿Necesita un préstamo o la financiación por cualquier motivo? Ofrecemos préstamos a baja tasa de interés del 2%, y sin verificación de crédito, le ofrecemos préstamos personales, préstamos de consolidación de deuda, capital de riesgo, préstamos comerciales, préstamos educativos, préstamos hipotecarios o préstamos para cualquier razón, consigue de nuevo a nosotros ahora en guaranteedtrustfirm2@hotmail.com Atentamente, Sr. Jerry Clinton Email: (guaranteedtrustfirm2@hotmail.com)

    RispondiElimina
  50. Ciao,
    Sono Signora Lopez della Chiesa finanziare il prestito, un prestito mutuante legittima, diamo prestiti alle imprese per investire e per risolvere i problemi finanziari, i nostri prestiti facilmente e capitale sociale di € 150 milioni di euro, prevede di concedere prestiti privati a breve e lungo termine, un termine che va da € 500 € 100,000,000 di euro per tutte le persone serie, affidabili, e integrare si vuole fare il prestito. Il mio tasso di interesse del 2%, se siete interessati, vi preghiamo di contattarci a, LADYLOPEZLOANINSTITUTE@GMAIL.COM

    Nome: LADY JENNIFER

    E-mail: LADYLOPEZLOANINSTITUTE@GMAIL.COM

    RispondiElimina
  51. Ciao signore/signori
    Ottenere un prestito legittimo sono sempre stati un problema enorme per i clienti che hanno esigenze finanziarie. La questione del credito e delle garanzie sono qualcosa che i clienti sono sempre preoccupati quando si cerca un prestito da un prestatore legittimo. Ma la casa di fondi. ha fatto quella differenza nell'industria di prestito. LA casa di fondi è stata accreditata dal Consiglio del creditore per dare prestiti ai clienti locali e internazionali al tasso del 2%. Abbiamo ricevuto il privilegio di incontrare le vostre esigenze finanziarie. Il problema del credito non dovrebbe impedirvi di ottenere il prestito che avete bisogno.
    I nostri servizi includono quanto segue:-
    * Investitori prestiti
    * Consolidamento del debito
    * Seconda ipoteca
    * Business prestiti
    * Personali prestiti
    * Prestiti internazionali
    Nessuna previdenza sociale e nessun credito verifica, garanzia 100%. Tutto quello che dovete fare è farci sapere esattamente quello che vuoi e ci renderà sicuramente il vostro sogno si avvera. Società di prestito di Owen Davidson, dire Sì quando il tuo banche dicono NO. Infine, finanziamo società di prestito di piccola scala, intermediari, istituzioni finanziarie su piccola scala per abbiamo capitale illimitato. Per ulteriori dettagli andare circa l'ottenimento di un prestito da noi: gentilmente rispondere immediatamente a questa email:::thefundshome@gmail.com

    RispondiElimina
  52. Ciao! per coloro che hanno problemi di finanziamento, si prega di contattare: duranddupond290@gmail.com è grazie a questo indirizzo sono stato in grado di ottenere un prestito di 25.000 € che mi ha permesso di risolvere i miei problemi questo è quello che voglio ha condiviso queste informazioni con voi. grazie

    RispondiElimina
  53. Buongiorno,
    testimonianza molto seriamente un do non ignorare questo è incredibile ma vero
    Il mio nome è Mariane Sanchez
    I veri esseri umani sono coloro che sannovenire in aiuto ai loro simili
    quando soffrono.Quest'uomo mi ha fatto un prestito di 25.000€ senza il tutto complicarmi la macchia al livellodei documenti che chiedono le banche in occasione delle domande di prestito. Se siete in un fabbisogno finanziario, grazia ha io gli hooggi il mercato eccellente dell'angolo, è stato ilmio risparmiatore e realmente non so che fargliè per questo che ho deciso oggi di testimoniarenel suo favore voi potete contattar lo per mail eseguire le sue direttive e sarete soddisfatti nelle 48h massimi. Ve lo confermo e fin da questo momento se succedesse che abbiate necessità di un prestito volete prendere contatto con lui.Dunque voi che siete nella necessità poiché io potete scriverle e spiegarle la vostra situazione potrebbe aiutarvi la sua mail: matteo.pellegrino01@gmail.com

    RispondiElimina
  54. Avete bisogno di un prestito urgente da un creditore privato affidabile che vi concederà il denaro senza stress? Se sì, allora siete nella giusta direzione. Ottenere i vostri soldi entro 5 ore. Io sono EHIS MACAULEY, un uomo d'affari e anche un finanziatore privato. Vorrei stabilire una succursale della mia attività nel vostro paese, se è possibile connettersi a me con un importante uomo d'affari lì./ Io dare fuori di prestito a tasso di interesse del 2%. scrivere a me attraverso questo email ehism94@gmail.com

    RispondiElimina
  55. Avete bisogno di un prestito urgente? Se sì scriveteci ai brent.timmons@Ymail.com con i particolari sotto
    Nome completo:
    Paese:
    Numero di telefono:
    Importo del prestito:
    Durata:
    Scriveteci a brent.timmons@Ymail.com

    RispondiElimina
  56. Prestito accessibile a tutti
    Email : finance.europa12@gmail.com

    Sono uno associare in molte banche e possiedo molti capitali nelle sue banche. Avevate bisogno di prestiti tra privati per affrontare le difficoltà finanziarie infine per uscire dal vicolo cieco che causano le banche, con il rifiuto delle vostre cartelle di domanda di crediti, noi siamo un gruppo di esperti finanziari in grado di farvi un prestito all'importo di cui avete bisogno e con condizioni che vi faciliteranno la vita.
    Facciamo prestiti che vanno di 1 mese a 30 anni e noi prestiamo di 2000€ a 10.000.000€.
    Il nostro tasso d'interesse è pari al 2% l'anno, ecco i domini nei quali possiamo aiutarli:
    * Finanziere
    * Prestito immobiliare
    * Prestito all'investimento
    * Prestito automobile
    * Debito di consolidamento
    * Riacquisto di credito
    * Prestito personale
    * Siete schedati
    * divieti bancari e non avete il favore delle banche o meglio avete un progetto e necessità di **** prendete contatto con me ed io aiuterete.

    Email : finance.europa12@gmail.com

    RispondiElimina
  57. Offerta di prestito serio ed onesta di 2.000€ a 3.000.000€ con un tasso d'interesse del 3%, se siete interessare ecco la mia posta elettronica: theodor.rhufasto@virgilio.it

    RispondiElimina
  58. Offerta di prestito serio ed onesta di 2.000€ a 3.000.000€ con un tasso d'interesse del 3%, se siete interessare ecco la mia posta elettronica: theodor.rhufasto@virgilio.it

    RispondiElimina
  59. Accordo di credito o finanziamento rapido in italia


    Offerta di prestito tra privato serio in Italia da 2.000 € a 25.000.000 € ad un tasso di 2%.
    Se hai bisogno di un prestito o di prestito per progetti di
    piccole e medie imprese, in collaborazione con il mio
    banchiere e sotto la supervisione del mio avvocato io
    sono disposto a concedere i suoi servizi, ove possibile.
    Contattaci a:E-mail: frucco.cristian.0973@gmail.com

    RispondiElimina
  60. Finanziamento di prestito di denaro tra Privato
    E-mail: sylviane.harry@hotmail.com
    offrono prestiti tra particolare tasso del 2%.
    Sei stanco di cercare prestiti e mutui, sei stato abbassato
    costantemente dal vostro banche e altri istituti finanziari,
    Offriamo qualsiasi forma di prestito a persone fisiche e giuridiche
    a basso tasso di interesse del 2% .Se siete interessati a prendere
    un prestito , non esitate a contattarci oggi, promettiamo di
    offrire i migliori servizi ever.Just ci danno una prova, perché una
    prova vi convincerà. Quali sono le vostre esigenze finanziarie?
    Contattaci via e-mail: E-mail: sylviane.harry@hotmail.com

    RispondiElimina
  61. Good Day Dear Loan Seeker,

    Do you need an urgent financial credit ***? * Very fast and direct transfer to your bank account * Repayment starts eight months after you get the money bank account * Low interest rate of 1% * Long-term repayment (1-30 years) Height * Flexible ***then monthly payment *. How long will it be financed? After submitting the application *** You can expect a preliminary answer less than 24 hours funding in 72-96 hours after receiving the information they need yours.

    If you are interested contact us via: bdsfn.com@gmail.com and fill out the below loan application form.

    Loan application form:
    Full Name:....................
    Country:.....................
    State:..............
    City:..............
    Sex:.........................
    Phone Number:...........
    Loan Amount :...........
    Monthly income:..........
    Occupation:................... ....
    Loan Period:....................... ................
    Purpose of Loan:......................... ...........
    E-mail address:...................... ................
    Have You Applied Before?....................

    We awaits your urgent application form to be filled ok. Email Us: (bdsfn.com@gmail.com)

    With Best Regards.
    Mrs. Pranchment Dura
    Emaill Address:bdsfn.com@gmail.com

    RispondiElimina
  62. Offerta di prestito di denaro disponibile ad ogni persona

    Più preoccupazioni da farvi per il vostro fabbisogno finanziario.
    dispongo una capitale molto elevato per qualsiasi tipo di prestito in particolare.
    Il finanziamento è disponibile ad ogni persona seria di un tasso che va
    da 2 a 5 all'anno in funzione dell'importo sollecitato.
    Voi rispondo sull'indirizzo elettronico seguente: creditfinancementrapide5@gmail.com


    RispondiElimina

  63. Ciao, Stai cercando un prestito di consolidamento del debito, prestito non garantito, prestito di affari, prestito ipotecario, prestito auto e così via! Sono un prestatore privato, concedo prestiti a società e privati, la nostra offerta di prestiti minimi è di $ 5.000,00 USD e un massimo di $ 100.000.000.00 USD a qualsiasi scelta di importo del prestito a un tasso di interesse basso e conveniente del 2%. Contattaci via email: jamescastinloaninvestment@gmail.com

    RispondiElimina

  64. Ciao, Stai cercando un prestito di consolidamento del debito, prestito non garantito, prestito di affari, prestito ipotecario, prestito auto e così via! Sono un prestatore privato, concedo prestiti a società e privati, la nostra offerta di prestiti minimi è di $ 5.000,00 USD e un massimo di $ 100.000.000.00 USD a qualsiasi scelta di importo del prestito a un tasso di interesse basso e conveniente del 2%. Contattaci via email: jamescastinloaninvestment@gmail.com

    RispondiElimina